La Parola Di Dio Che Guarisce


A tutti coloro che non hanno mai goduto la vita abbondante di Dio.

E’ importante sapere che Dio e’ lo Spirito della vita. In Lui non c’é morte. Satana é lo spirito della morte, e in lui non c’é vita. Dio ha dato vita temporanea, etutti quelli nati in questo mondo ne sono partecipi. Noi respiriamo e godiamo l’alito prezioso della vita. Oh, come é bella la vita per coloro che non hanno conflitti con pensieri di dubbio e scoraggiamento. Com’é bello camminare per le strade o andare in bicicletta lungo una strada di campagna, guardare i prati meravigliosi e i fiori, tutti esseri viventi, e molto simili in fragranza e nelle ambizioni personali impartite loro dalla mano di Dio; avere la salute che scorre nel corpo, senza preoccupazione, senza sensazioni di malattia, avere pensieri che attraversano lo spirito portando grande gioia.

Come disse lo scrittore, noi attingiamo acqua dal pozzo della salvezza con gioia, per entrare le Sue porte con ringraziamento e i Suoi cortili con lode. La Bibbia dice: “Il cuor contento é un convito perenne” e “Un cuore allegro é un buon rimedio, ma uno spirito abbattuto secca l’ossa”. Lo scrittore ci dice che la tristezza produce la morte. Tutti possono vedere chiaramente perché la Bibbia insegna che servire Dio é gioia, pace e giustizia nello Spirito Santo. Ecco perché la fede nelle Sue promesse scritte, nella Sua incrollabile Parola, che é da eternitá in eternitá, che non cambia mai, porta vita eterna.

Esse sono parole di ispirazione e vita, promesse di speranza e tenero perdono che invitano ogni uomo. Sono promesse di guarigione per tutti. Ti é fatto secondo la tua fede, senza riguardo di persona, ma per tutti gli uomini, creazione di Dio. Noi decidiamo il nostro destino.

Come possiamo vivere una vita salutare? C’é solo un modo. Dio non ci ha datouno spirito di paura; la paura é un demone che penetra nel nostro spirito attraverso il canale dell’incredulitá nelle promesse di Dio e nella Sua Parola che ci creó e ci preserva in vita.

Gesú disse: “Il vostro cuore non sia turbato, non temete”. Stá a noi usare la parte negativa della vita sviluppando una fede positiva nelle parole creative di Dio. Proprio come la nostra mente ha una composta dai nostri pensieri, cosí la mente di Dio ha la fede una volta data ai santi, come Dio diede loro la mente di Cristo. Noi dobbiamo contendere la fede di Gesú Cristo. Paolo disse: “Noi abbiamo la mente di Cristo”, ma dobbiamo darle libertá. Attraverso questa mente che é nel nostro spirito, o cuore, Dio libera tutto quello che Egli ha nella Sua potenza, attraverso questa mente, nel nostro corpo, come la salvezza, la guarigione e cosí via.

Il Regno di Dio é dentro di noi, la guarigione é dentro di noi, proprio comela salvezza.

Paolo disse: “Noi siamo il corpo di Cristo”. Molti muoiono perché non discernono il corpo di Cristo. Gesú divenne il tuo corpo malato e tormentato, morendo sulla croce, affinché tu possa diventare il Suo corpo completamente libero da ogni peccato e malattia. Questo si accetta per fede nella morte di Cristo, discernendo che Egli prese il tuo posto nella morte affinché tu possa diventare il Suo corpo nella vita. Quando, per fede, crederai che Gesú ha preso il tuo posto, sarai immediatamente guarito. Ricordasempre che il tuo corpo, che una volta fu sotto la maledizione della legge del giudizio de Dio a Mosé, fu inchiodato sulla croce, ed essendo ora il corpo di Cristo, tu sei libero dalla maledizione attraverso la fede in Gesú.

Il patto di Dio e tutte le Sue promesse sono per il Signore Gesú. Noi le riceviamo attraverso la fede in Gesú. Credendo di essere il corpo di Cristo, le promesse diventano nostre. Ricorda, la nostra fede é un pensiero intellettuale che sintonizziamo con la Parola de Dio. La Parola di Dio é la mente di Cristo. La fede viene dall’udire la Parola. La fede di Cristo é una profonda convinzione nel nostro cuore, o spirito. Credere intellettualmente che siamo salvati o guariti significa soltanto essere ingannati e perduti. Deve essere una convinzione di cuore o di spirito. Con il cuore l’uomo crede a giustizia e come un uomo pensa nel suo cuore cosí é. Gesú disse: “Se potessi credere nel tuo cuore senza dubitare, potresti avere tutto quello che chiedi”. Il cuore non crederá sinceramente se non é convinto da sincera devozione e da un sincero sforzo verso Dio. Ecco perché la fede senza stimolo delle opere é morta. Le opere risvegliano la confidanza nella grazia di Dio per te.

La fede di Cristo in te viene liberata dall’oppressione spirituale quando i cinque sensi del corpo (vista, gusto, udito, olfatto e tatto) sono morti attraverso il digiuno o la sottomissione. Satana, se é stato cacciato via da te, non ha modo di operare se non attraverso i cinque sensi per impedire la tua fede. Ora che comprendiamo questo, edifichiamo la nostra fede ascoltando la Sua Parola e le Sue promesse a noi.

Il mio Dio supplirá ad ogni bisogno, secondo le Sue ricchezze in gloria. Ricorda, sia fisicamente che finanziariamente o spiritualmente, Egli supplirá ad ogni tuo bisogno. Dio disse: “Io sono Colui che perdona tutte le tue iniquitá e ti guarisce da tutte le tue infermitá”. Nota, tutte! “Io allontaneró da te la malattia”, o la cacceró dal tuo spirito. Dio é vita ed é tutti gli attributi della vita, come la guarigione, la salvezza, la gioia, la pace e la prosperitá, che appartengono allo Spirito della vita e al corpo di Cristo, che siamo noi. Gesú disse: “Io sono venuto affinché abbiate vita”. Pensare in questo modo significa avere la mente e la fede di Cristo, attraverso la quale scorre liberamente la virtú. Paolo chiedeva: “Non darebbe Egli liberamente, in Cristo, tutte le cose?”. Lo spirito di Satana é la morte: il nemico de Dio. La Scrittura ci dice che la morte é venuta per mezzo di un uomo. Gli attributi della morte sono la paura, il dolore, la tristezza, la preoccupazione, la povertá e la malattia. Questi sonotutti nemici di Dio. Cristo venne contro tutte queste cose: pestilenza, tubercolosi, infiammazioni, cecitá, bruciori, pruriti, scabbia, febbre, malformazioni, emorroidi, corrosioni alle ginocchia e alle gambe e ogni malattia che non é scritta nel libro di questa legge, Egli ci ha redento da queste. Esse erano tutte sotto la maledizione della legge. Voi siete nella grazia. Cristo fu fatto maledizione per noi. Ci ha redento dalla maledizione per il Suo corpo sulla croce. Ogni infermitá e malattia conosciuta nel mondo fu causata dal peccato. Quel peccato fu l’incredulitá nella Parola de Dio. Eva commise quel peccato. Ció che non proviene dalla fede é peccato. Adamo portó tutti gli uomini sotto la maledizione per l’incredulitá. Cristo ci ha redenti dalla maledizione tramite la fede. In Adamo tutti gli uomini muoiono; in Cristo, tutti sono fatti viventi. Dio mandó la Sua Patola (Gesú) e li guarí. Fede nella Sua Parola rende la Parola carne. Noi siamo uno con la Parola, come corpo di Cristo. Non c’é malattia in Dio. Per le Sue lividure siamo guariti.

Noi siamo la natura di Cristo. I discepoli sconfissero Satana con la testimonianza e il sangue dell’Agnello; l’opera del Calvario, confessando, in parole ed opere, quello che Gesú aveva fatto per loro. Non ti appoggiare sul tuo discernimento, confida nell’Eterno (la Parola) con tutto il tuo cuore. Dobbiamo rendere prigioniero ogni pensiero per Cristo, cacciando immaginazioni, paure e dubbi, distruggendo perció la mente carnale la quale é inimicizia con Dio. Dio non modificherá le parole uscite dalla Sua bocca ma salvaguarderá la Sua Parola per adempierla.

Se per le Sue lividure siamo guariti, e Lui non ha riguardo a persone, e noi dobbiamo proclamare le cose che non sono come se fossero (non vivendo per le cose che si vedono, il giusto vivrá per fede), allora la tua fede ti guarisce.

Dio ci dice nella Sua Parola: “Io faccio voti che tu prosperi in ogni cosa e sii sano, come prospera l’anima tua”. La prosperitá della tua salute é governata dalla prosperitá dell’anima tua. É il Signore, il Tuo Dio, che dá il potere di ottenere ricchezze. Dovresti dare le ricchezze che hai al servizio de Dio in cambio di ricchezze eterne.

Credi (ricorda, credere é una convinzione del cuore) che la tua malattia é davvero andata via. Non sarai deluso. Potresti dire di credere e restare malato e condannato, ma se credi davvero, il tuo corpo sará controllato dalla fede che lo costringerá ad opere di giustizia.

Dio non ci lascia e non ci abbandona mai. Non fallisce mai. Noi lo abbandoniamo a causa dell’incredulitá. Gesú disse: “Chiedete in fede, senza star punto in dubbio”. Giovanni disse: “Questa é la nostra confidanza in Lui; che se chiediamo qualcosa nel Suo Nome, Egli ce la dará”. Se il nostro cuore non ci condanna, allora abbiamo confidanza in Dio. Paolo disse: “Io mi esercito ad avere del continuo una coscienza pura dinanzi a Dio e dinanzi agli uomini”. La Scrittura dice: “Chiunque chiede, riceve”. Gesú disse: “Qualunque cosa chiederete nel Mio Nome, Io la faró”. Gesú disse di glorificare il Padre in cielo. Chiedete affinché la vostra gioia sia completa. Egli portó le nostre malattie e i nostri dolori nel Suo corpo sulla croce, e per le Sue lividure siamo guariti. Gesú disse: “É compiuto”. Se Egli le portó nel Suo corpo per te, perché credere a una bugia di Satana e portarle di nuovo nel nostro corpo?

Ricorda che la fede é una forma di arrendimento dei tuoi pensieri e della tua volontá a Dio. Credere nella Sua Parola significa rinnegare i tuoi pensieri e sentimenti di stanchezza e malinconia. Se avrai pensieri positivi sulle Sue promesse, sdradicherai dalla tua mente i pensieri di sconfitta e avrai felicitá, salute e prosperitá. Quando non crederai piú, questo processo si fermerá in te. Stá sempre attento a ció che pensi e ai tuoi sentimenti. Siate trasformati secondo il rinnovamento della vostra mente. Stimola la tua mente pura, la mente di Cristo, e gusta la buona e accettevole volontá del Signore. Egli é un sommo sacerdote, toccato dalle nostre infermitá, che intercede per te, il sommo sacerdote della tua confessione.

Con il cuore l’uomo crede alla giustizia, mentre la confessione di salvezza é fatta con le labbra. Confessa, credi e ricevi, e sii sanato, nel Nome di Gesú Cristo da tutte le tue infermitá, malattie e sconfitte. La mia preghiera per voi é che Dio vi benedica.

Rev. George Leon Pike Sr.

Questo messaggio é pubblicato per la distribuzione gratuita. Per piú copie, scrivere, se é possibile in inglese, all’indirizzo sottoscritto, annotando quante copie potrete vantaggiosamente usare.

ITA9908T • ITALIAN • GOD’S HEALING WORD

Santitá all’Eterno